Per l'accesso ai corsi ECM inserisci SIOT ECM CARD nel dispositivo USB e segui le istruzioni per l'accesso facilitato ai corsi

ACCESSO RISERVATO AI SOCI SIOT

SIOT ECM CARD

Utilizza la chiavetta anche per l'archiviazione dei documenti

SIOT Informa

SIOT È PROVIDER ECM

In data 24/11/2014 SIOT ha ottenuto l'accreditamento standard dalla commissione ECM. Provider n. 802.

Calendario corsi

 

Le fratture complesse dell'arto superiore

Provider SIOT n. 802

Il Corso è attivo dal 27 aprile al 31 dicembre 2018

Crediti: 4,5

Responsabile Scientifico:
Prof. Paolo Tranquilli Leali
Professore Ordinario
Dip. Struttura Specialità Microchirurgiche Sez. Clinica Ortopedica – Università di Sassari

Docenti:
M. Berlusconi, D. Espen, S. Gumina, B. Moretti, A. Pace

Il corso, erogato tramite piattaforma dedicata, sarà articolato in 3 moduli ognuno dei quali comprenderà lezioni frontali come presentazioni in formato power point con  testi audio sincronizzati,  esplicativi e testi di approfondimento bibliografico in pdf .
La modalità di formazione sarà quindi a distanza ma prevedrà la possibilità del tutoraggio da parte dei docenti che risponderanno ad eventuali quesiti posti dall’utenza, come previsto da normativa.
Il totale delle ore formative è di n 3 e i crediti erogabili in totale di n. 4,5  (per gli utenti che termineranno il corso e  i questionari di apprendimento e gradimento).
Le fratture complesse dell’arto superiore sono in notevole aumento e rappresentano un capitolo di grande importanza nel panorama della traumatologia ed oggi grazie al miglioramento delle tecniche diagnostiche e di trattamento, all’approccio multidisciplinare ed al timing del trattamento è possibile in moltissimi casi conservare l’arto e recuperare la funzione in situazioni che in passato avrebbero probabilmente richiesto un intervento demolitivo. Verranno presentati quelli che sono gli attuali indirizzi di diagnosi e trattamento chirurgico secondo quelle che sono le linee guida presenti in letteratura internazionale. 

ACCEDI AL CORSO

 

 

Inchiodamento endomidollare elastico nelle fratture diafisarie in traumatologia pediatrica  

Provider SIOT n. 802
in collaborazione con SITOP

Il Corso è attivo dal 16 settembre al 31 dicembre 2018

Crediti: 4,5

Responsabile Scientifico:
Dr. Antonio Andreacchio
Direttore S.C. ff del Reparto Ortopedia Pediatrica
Ospedale Infantile Regina Margherita, Torino

Tutor:
A. Andreacchio, P. Guida, M. de Pellegrin

Il corso, erogato tramite piattaforma dedicata, sarà articolato in 3 moduli ognuno dei quali comprenderà lezioni frontali come presentazioni in formato power point con  testi audio sincronizzati,  esplicativi e testi di approfondimento bibliografico in pdf.
La modalità di formazione sarà quindi a distanza ma prevedrà la possibilità del tutoraggio da parte dei docenti che risponderanno ad eventuali quesiti posti dall’utenza, come previsto da normativa.
Il totale delle ore formative è di n 3 e i crediti erogabili in totale di n. 4,5  (per gli utenti che termineranno il corso e  i questionari di apprendimento e gradimento).
Il trattamento delle ossa lunghe in età pediatrica ha subito nel corso degli ultimi 25 anni un radicale mutamento. Da un trattamento quasi esclusivamente conservativo ci si è spostati ad un più ampio ricorso alla terapia chirurgica. L’introduzione del metodo ideato dalla scuola di Nancy in Francia con i chiodi endomidollari elastici ha consentito di ottenere ottimi risultati con scarsi eventi avversi e si è via via diffuso in tutto il mondo.
Come ogni tecnica chirurgica è necessario conoscerne i principi che presiedono ad un buon risultato e vanno esaminate le situazioni che si possono presentare per poter ottenere i risultati prefissi. Il corso ha l’intento di esporre i principi del trattamento e illustrare le diverse tecniche di utilizzo dei chiodi endomidollari elastici nelle fratture delle principali ossa lunghe dei bambini.
Dopo una prima parte comune a tutti i distretti vengono illustrate le peculiarità di trattamento e tecnica per la sintesi dei distretti di femore, gamba e arto superiore attraverso l’utilizzo di tale metodica.

ACCEDI AL CORSO